L’organizzazione eventi è uno strumento potenzialmente efficacissimo per promuovere la propria attività e per creare e consolidare relazioni con il pubblico, i media e i partner commerciali. I vantaggi apportati da una campagna di event planning possono essere sostanziali e differenti, a condizione che l’evento funzioni e sia appropriato allo scopo prefissato.

L’evento giusto per il target giusto

Se si investe in allestimenti eventi aziendali, lo si fa per una ragione e con un intento specifici. Qual è la ragione per cui vuoi organizzare un evento? Presentare un nuovo prodotto o servizio, annunciare l’apertura di un nuovo store, festeggiare una ricorrenza sono tre esempi di motivazione valida per cui pianificare un’iniziativa aperta al pubblico e devono essere in modo differente poiché differenti sono gli obiettivi di comunicazione che ci si pone.

Allo stesso modo va selezionato il target. Individuare il pubblico di riferimento è fondamentale per comprendere che tipo di evento organizzare, come organizzarlo, quando e dove: un conto è organizzare un incontro rivolto a un target di giovani potenziali clienti, un altro è farlo per la stampa o per professionisti e tecnici di settore.

Coinvolgere prima, durante e dopo

L’evento in sé è solo una parte del lavoro. La preparazione e la gestione successiva sono altro e tanto importanti: durante le fasi di organizzazione è fondamentale coinvolgere i mass media, promuovere l’iniziativa secondo un approccio multicanale (qui i social svolgono un ruolo di primo piano), assicurarsi che l’evento sia visibile e che saranno presenti i soggetti cui ci si rivolge.

Allo stesso modo, è fondamentale la fase successiva: l’evento deve essere ripreso dai giornali fisici e online, dagli influencer del settore e dagli utenti che hanno aderito alla manifestazione: le ore successive all’evento sono forse persino più importanti ed è in quel momento che la cassa di risonanza si amplifica. Il monitoraggio dei risultati deve essere gestito curando la rassegna stampa e tramite un’analisi delle reazioni del pubblico.

L’organizzazione eventi è parte di una strategia di marketing esperienziale il cui obiettivo è quello di coinvolgere in maniera totale pubblico e stakeholder: gli utenti, oggi più che m,ai, vogliono sentirsi parte integrante del marchio, partecipare attivamente alla strutturazione del brand e conoscere appieno i suoi valori. Il consumo è un tratto di identità attraverso cui ognuno di noi definisce se stesso e il proprio modo di percepirsi all’interno della società e, attraverso l’esperienza diretta dell’evento brand, l’utente può sentirsi davvero parte di una realtà che trascende le idee di marchio e utilità del prodotto per orientarsi verso una prospettiva più ampia, in cui il consumo si fa condivisione e adesione a valori condivisi.

Articoli correlati

Pubbliche Relazioni

Rassegna stampa: che cos’è e a cosa serve

La rassegna stampa è uno degli strumenti fondamentali per le attività di ogni agenzia stampa a Milano come a Roma o a Parigi. In occasione di un evento, una promozione o, più in generale, di Leggi tutto

Pubbliche Relazioni

Organizzare un evento di successo: le tappe fondamentali

Vuoi organizzare un evento di successo? la pianificazione riveste un ruolo fondamentale. Ci sono tantissime cose a cui pensare e da coordinare e ogni giorno in più a disposizione degli organizzatori vale oro. Ecco qualche Leggi tutto

Pubbliche Relazioni

Pubbliche relazioni: di cosa si occupano

Ogni azienda che desidera curare e gestire al meglio la propria reputazione di marca deve necessariamente gestire al meglio le attività di pubbliche relazioni. Il fulcro di una strategia di PR sta, infatti, in una Leggi tutto